Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Articoli

Le nostre traduzioni

Tears On Tape - articolo della tedesca Wiskey-Soda.de

Traduzione italiana a cura di Margherita

Articolo scritto da Valentin Erning per Wiskey-Soda.de

HIM- Un amore letale lungo una vita

Quasi due decenni fa, una giovane band finlandese vendette l'anima al diavolo, in onore del quale si appose come moniker il sigillo di His Infernal Majesty - in breve - HIM. Da quel momento, il quintetto di strada ne ha fatta, ma nel cuore è rimasto fedele a quel patto infernale, per il quale canta e registra le sue caratteristiche note agrodolci e intrighi d'amore, morte e disperazione. C'era una volta “When Love And Death Embrace”, poi venne “The Funeral Of Hearts” e oggi tocca all'urlo d'amore di “I Will Be The End Of You”. I pionieri del filone oscuro del Love Metal sono tornati con il nuovo lavoro, dal titolo “Tears On Tape”. Poco prima dell'uscita dell'album, la band ha trascorso un breve periodo in terra tedesca, e tra un impegno e l'altro, siamo riusciti a incontrare il cantante Ville Valo per una rilassata intervista a Colonia.

E' già primavera inoltrata, quando ci sediamo con Ville davanti all'ampia finestra del balcone della sua camera d'albergo. Il cielo è azzurro, mentre il vento caldo, soffiando, porta con sé una fragrante aria estiva cittadina. In realtà, questo scenario contrasta con gli HIM e la loro musica, esattamente come lo splendido umore di Ville ha poco a che vedere con il suo tetro abbigliamento. Gli HIM sono tornati a esibirsi dal vivo dopo molto tempo. Arrivati per fermarsi giusto un attimo a Berlino, sono poi partiti alla volta del Gloria-Theater di Colonia per calcare il palco. Ville sembra di buon umore, canticchia tra una domanda e l'altra, allegro e felice. “E' passato un po' di tempo da quando siamo stati in tour– quindi ora siamo ovviamente molto eccitati. Questo è solo un assaggio di tour qui in Germania ... poi saremo a Londra Venerdì...”

Migé Amour è il miglior bassista finlandese

Traduzione italiana a cura di Margherita 

QUI l'articolo originale

Risultati del contest: Migé Amour è il miglior bassista finlandese

YleX aveva indetto un contest per incoronare il miglior bassista finlandese degli anni 2000. I criteri di voto erano: carisma sul palco, capacità tecniche e migliori battute.
Il vincitore incontrastato è stato Migé Amour, della band HIM, il quale ha raggiunto il 22% di tutti i voti, in totale 2799. Il secondo classificato è stato Eero Heinonen dei The Rasmus, che recentemente ha vinto un Emma award, e il terzo è stato Kai-Pekka "Kaikka" Kangasmäki degli Stam1na, che stanno registrando un nuovo album. Oltre alle opzioni suggerite, i fans potevano aggiungere i nomi dei loro musicisti preferiti. Al di fuori dei nomi proposti, quindi, i bassisti più amati sono stati: il virtuoso degli Stratovarius, Lauri Porra, poi ancora Sami Yaffa della Michael Monroe's band e il frontman dei CMX, A.W. Yrjänä.

Si ringrazia HIM Poland dal loro twitter per la notizia

Ville valo nuova intervista per Purevolume

 

Traduzione italiana a cura di Alessandra dell'intervista rilasciata da Ville qualche settimana prima di annullare il tour americano per sopraggiunti problemi di salute. (clicca su leggi tutto...)

QUI il link all'articolo originale by Tom Lanham

Qualche settimana fa, il band leader degli HIM, Ville Valo, sedeva nel suo appartamento di Helsinki e tirava un lungo sospiro di meritato sollievo. Aveva appena finito di esaminare la stampa senza etichetta del nuovo album della band, Tears on Tape, e lui era finalmente soddisfatto.

"Passavo molte serate ascoltando il vinile e a fare in modo che le dissolvenze funzionassero e che tutto suonasse come doveva, perché ci sono tanti aspetti tecnici che possono andare male", dice il cantante, che ha anche monitorato attentamente ogni aspetto del caricamento della musica su iTunes. "Di solito, le case discografiche non pensare a cose del genere, quindi deve essere l'artista ad assicurarsi che tutto funzioni bene. E va bene così. Quindi questi sono gli ultimi piccoli passi del viaggio che abbiamo compiuto negli ultimi tre anni".

ILTALEHTI - aggiornamento del 07.05.2013

Traduzione italiana a cura di Michela.

QUI l'articolo del quotidiano finlandese Iltalehti

L'album appena uscito Tears On Tape, ha debuttato nella classifica tedesca direttamente al # 2.

L'album è al # 2 posto anche nella classifica ufficiale in Finlandia.

In Gran Bretagna, l'album è stato pubblicato il 29 aprile assieme ad un numero speciale di 132 pagine uscito con la rivista Metal Hammer. Il quotidiano britannico "The Guardian" ha conferito all'album 4 stelle su 5, e la rivista "Classic Rock" ne ha conferite 8 su 10.
L'americana "Artist direct" ha dato all'intero album 5 stelle elogiandolo come uno dei migliori album dell'anno.

La band non otterrà riscontro dell'uscita dell'album negli Stati Uniti perché il Tears On Tape Tour è stato interamente annullato la scorsa settimana, a causa di problemi di salute di Ville Valo.
Valo ha accusato un attacco d'asma nel backstage prima del concerto di Venerdì 3 maggio. E' stata diagnosticata una grave asma  probabilmente associata a polmonite.

Tears On Tape - recensione di De La Culture

Traduzione italiana a cura di Margherita dell'articolo di De La Culture

QUI l'articolo originale a cura di Jean-Sébastien Gino-Antomarchi

Tears on Tape degli HIM, un superbo mix dolce amaro (track by track)

E' oggi in uscita l'ultimo album degli HIM, "Tears On Tape". Una piccola gemma dolce-amara firmata dal quintetto goth di Helsinki. E' un album che ha bisogno di essere ascoltato più volte perché se ne capisca e se ne apprezzi la perfezione. E' preferibile prenderlo in vinile per ritrovare quel sapore un po' retro' di suono analogico. Non si può inoltre dire che assomigli ai precedenti lavori dei finlandesi, e meglio così.
Il titolo si riferisce alle "lacrime che i nostri eroi, Ozzy Osborne e Robert Plant, hanno versato sul nastro, dando vita a quelle opere che hanno permesso a noi oggi di andare avanti ogni giorno. E' il potere taumaturgico dell'hard rock". Ecco cosa significa "Tears On Tape" per Ville Valo, il longilineo cantante e principale compositore della band.

template joomlatemplate joomla gratis
2019  The Heartagram Path   globbers joomla template