Ville on billiboard.com

Potete leggete l'articolo originale quì.
Traduzione a cura di Olly Olly Oxen Free - Marzia per il The Heartagram Path
Ho tradotto  le risposte di Ville e  riassunto il resto dell'articolo.

Ville è stato intervistato da billiboard.com che ricordiamo essere la classifica americana più autorevole nel settore musicale.

Ville afferma che voleva che Screamowrks "avesse lo stesso ritmo dei classici album dei Depeche Mode come 'Violator' e 'Songs of Faith and Devotion' -- album che ti fanno pensare, malinconici ma che ti fanno anche venir voglia di ballare. Avevo un'idea precisa per la produzione, overro che fosse rock e che ti invogliasse a bere una birra e fare tutte quelle cose legali e illegali ma che poi, spero, ci fosse anche una grande sensibilità poetica."

Riguardo all'aver smesso di bere, Ville dice "Ho smesso di bere - non per sempre ma per un pò - circa due anni e mezzo fà. Questo è il primo album che scrivo interamente da sobrio, e volevo usare tutta l'energia che di solito mettevo nell'andare per locali nel lavorare sulla musica. Infatti è stato davvero assurdo, lavorare 18 ore al giorno per quasi un anno, un anno e mezzo. Non abbiamo lasciato nulla al caso. Speriamo che si noti."

Come tutti sapete, gli HIM hanno registrato Screamoworks a Los Angeles con il produttore Matt Squire e Ville dice che la località lo ha aiutato a mantenersi in forma.

"Dal momento che non guido" dice Ville "Andavo a piedi fino allo studio o alla casa dove abitavano gli altri ragazzi, percorrevo cinque miglia al giorno, godendomi il sole. Di solito non lo faccio. Mi sono anche abbronzato un pò e infatti ne sono rimasti tutti sopresi. Ma ero informa, mi stavo liberando dell'eccesso di ciccia causato dal non fare nulla quando ero a casa."

L'articolo dice poi che l'album risente dell'influenza di band come Jane's Addictio, Duran Duran, Kraftwer, a-ha e Pik Floyd.

"In passato" dice Ville "utilizzavamo i sintetizzatori per simulare gli strumenti - piano, archi e vari. Questa volta volevamo che i sentetizzatori fossero sintetizzatori. E' un album molto anni '80 per i nostri canoni, ma sono cresciuto negli anni '80 e amo gli anni '80 perchè, musicalmente, erano più incentrati sulla melodia e i grandi cori. Questo è essenziale per me."

Nessuna notizia particolare a fine articolo, dal momento che ripete che gli HIM inizieranno il tour in Europa, poi al Soundwave in Australia assieme a Jane's Addiction e Faith No More e che poi saranno in Inghilterra e cominceranno un tour nel Nord America a metà Marzo circa. Dice inoltre che gli HIM suoneranno un pò dappertutto durante i festival estivi europei.

 

Fonte: Valo Daily

Comments   

 
#2 ele 2009-12-30 19:05
sisi.. anchio lo trovo davvero eccessivamente magro..sarà che è abbronzato.. bhà.. xD ha dovuto eliminare un pò di ciccia..mmmh eh ville ville.. xD
Però l'importante è che è sereno lui
 
 
#1 hydrasuomi 2009-12-30 14:07
quindi ecco altri indizi sulle influenze che hanno ispirato screamworks...
bene, bene...
insomma... ora non ci resta che ascoltarlo sto sacrosanto cd!!!
e se la versione con la santa non arriva per san valentino... non lo so come la prendo!!!
e cmq.. io ville ciccio non ce l ho mai visto.. ora lo trovo davvero un grissino!!
ha mica gli specchi del luna park a casa!!??
 

You have no rights to post comments

template joomlatemplate joomla gratis
2014  THP   globbers joomla template